e così, un blog

gennaio 7, 2005

L’ho voluto, pur avendo attaccata questa pratica del blogging per mesi. L’ho fatto e l’ho fatto senza pubblicità, su un server amico, genuino.
Comporterà degli impegni, avere un blog, riflettevo, come avere una fidanzata. Aggiornarlo giorno dopo giorno, vederlo crescere com un figlio.

Una volta, in un film, ho sentito dire che “journalism is a litterature in hurry”. Di qui è breve raccontare (e raccontarsela) che il blogging è un’arte.
Magari, forse, quanti diari di scrittori vengono pubblicati? Personali, come lo Zibaldone leopardiano. In effetti sì, il blog stesso è un zibaldone di pensieri, perchè no?

Come avrete notato, urza.indivia.net consta di due parti: una è il blog: dinamico fluido veloce, l’altra è il sito: permanente solido lento.
Uno automatizzato dalle meraviglie del php, l’altro scolpito a mano con css e html. Presto troverete sul sito quello che ho fatto e quello che è da decantare e da conservare. Per una pronta beva, consiglio il blog.

Annunci

2 Risposte to “e così, un blog”

  1. Lilys Says:

    Sono ancora in fase di lettura. Tra i primi che ho già letto segnalo il racconto della Bellocchio.

  2. urza Says:

    ok, allora devo davvero decidermi a prendere questo libretto “La notte dei bloggers”. Einaudi, Stile Libero.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: