Odio la Lega

giugno 19, 2005

Forse ce ne siamo dimenticati, ma nella nostra allegra coalizione di governo c’è un partito forse peggio di democristiani, forzisti e nazional-alleati.
Nato nel 1989, ha conquistato in brevissimo tempo i cuori del ricco nord-est e, in parte, del ricco nord-ovest. E’ il partito del “daghe al negro e al terun”, di un ministro (Castelli) che si rifiuta di firmare un’amnistia concessa dal capo dello Stato, di un’altro ministro (Maroni) che si è inventato la peggiore riforma del Lavoro di tutta la storia repubblicana, del suo leader che ha firmato, assieme al *democratico* Fini, l’inquietante (e omicida) legge Bossi-Fini. E’ il partito che, guidato dall’ectoplasma di Bossi, ha rialzato la testa proprio in questi giorni, chiamando a raccolta i suoi fedeli in quel di Pontida, per celebrare imprecisati riti di sapore vagamente medioevale. Ci dicono che Barbarossa è defunto e che tuonare contro la Cina chiedendo i dazi doganali è, come dire, vintage? Ma del resto la Lega, con il suo carroccio, i fazzoletti verdi, le ampolle di acqua del Po e Alberto di Giussano ha un fascino un po’ retrò.
Come perdersi, poi, i giochi celtici e il lancio del bastone a Pontida?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: